Il sorriso del design

febbraio 8th, 2010, category: Blog, 0

Il lavoro di Maria Cristina Hamel pone, fra le altre, una questione divenuta/ritornata di estrema attualità: la relazione fra cultura la progettuale contemporanea e i modi produttivi. Dai tempi di Alchimia in poi, la Hamel si è mossa lungo un territorio di frontiera che l’ha spinta (non diversamente in verità da quanto è accaduto, ad esempio, ad Alessandro Mendini) da una parte a guardare verso un mondo interiore di espressione poetica, dall’altra a preoccuparsi della collocazione e del significato dei propri oggetti nel panorama degli artefatti estetici. Read the rest of this entry

Where am I?

You are currently viewing the archives for febbraio, 2010 at Alberto Bassi.